CORSO PER TUTORI VOLONTARI PER MINORENNI

27/12/2017

CORSO DI FORMAZIONE PER TUTORI VOLONTARI PER MINORI

Nel mese di maggio 2017 è stato sottoscritto un Protocollo d’Intesa, tra l’Ordine Regionale degli Assistenti Sociali della Basilicata, la Presidente del Tribunale per i Minorenni di Potenza, il Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Regione Basilicata, l’Associazione  Regionale Avvocati  Matrimonialisti (AMI), gli Ordini  degli Avvocati di Potenza, Matera e Lagonegro, protocollo finalizzato alla formazione di un elenco di tutori volontari per i minorenni per i quali pende procedimento di adottabilità.

Ritenendo utile poter disporre di persone idonee a svolgere la funzione di tutori legali si è concordato sull’opportunità di assumere iniziative in tema di formazione e assistenza di tutori volontari. E’ stato, quindi, redatto un Programma di Formazione a carattere interdisciplinare,  che si allega.

Le iscrizioni al corso  terminano il giorno 8 gennaio 2017.

Il Corso darà diritto a 12 crediti formativi per Assistenti Sociali.

Il corso è a pagamento e prevede una quota di iscrizone di € 50,00 che dovrà essere versata con bonifico sul Conto corrente dell'Ordine IBAN IT49 K076 0104 2000 0006 2792 569

il pagamento potrà essere effettuato anche attraverso bollettino postale sul CCP 62792569

in entrambi i casi inserire la causale "Quota adesione corso Tutori 2018".  In allegato troverai il programma e, nello stesso file, la scheda di adesione che dovrai compilare e inviare all'Ordine, unitamente a ricevuta  del pagamento,  a mezzo email (ordassist@tiscali) o a mezzo fax 0971/479814

SCARICA IL PROGRAMMA CON IL CALENDARIO DEL CORSO ED IL MODULO DI ISCRIZIONE ALLEGATI A FONDO PAGINA

 

LA FIGURA DEL TUTORE VOLONTARIO

La cura dei soggetti di minore età è affidata ai genitori, titolari della responsabilità genitoriale ma quando tale responsabilità viene meno, a protezione del bambino o adolescente deve essere nominato un tutore.

La nomina del tutore è regolata dal codice civile in particolare dal Titolo X del Libro I:  articoli 343 e ss. e da altre leggi, tra cui in special modo la legge 4 maggio 1983 n.184, modificata dalla legge 149/2001.

La tutela a favore dei minori di età deve essere esercitata in maniera completa ed efficace dal tutore, persona che le istituzioni destinano ad un soggetto debole, affinchè eserciti compiti inerenti la responsabilità genitoriale.

In molte situazioni si ravvisa l’inopportunità di attribuire compiti di tutela legale a professionisti dei servizi territoriali, configurandosi spesso una sovrapposizioni di ruoli  che può determinare conflitti contrari all’interesse dei minorenni.

 

Allegati: 
AllegatoDimensione
PDF icon Programma del corso e modulo di iscrizione460.98 KB